28 marzo 2014

SGHEMBESTORIE, Valentina Luberto




Cari lettori del mio blog e passanti di fortuna (o sfortuna? Decidetelo dopo aver esplorato per un po' il mio mondo), oggi sono davvero emozionata perché posso presentarvi la mia prima pubblicazione:



http://goo.gl/MGOxBK


SGHEMBESTORIE edito da Lettere Animate Editore, disponibile in formato cartaceo ed ebook in tutti gli store digitali e ordinabile in libreria.

La VERSIONE CARTACEA è disponibile in tutti gli store digitali, ad esempio, qui:

MONDADORI STORE: http://goo.gl/545DBN

LA FELTRINELLI: http://goo.gl/1IrlxS

AMAZON: http://goo.gl/np6Ett  (su Amazon consiglio di cercarlo anche nella casella di ricerca perché qualche volta è disponibile con Prime)

IBS: http://goo.gl/1LEqWQ

LIBRERIA UNIVESRITARIA: http://goo.gl/7vLe3B

ed è ordinabile in libreria.


La VERSIONE EBOOK è disponibile in tutti gli store digitali.

Su Amazon lo trovate cliccando qui


Su GOOGLE PLAY lo trovate cliccando qui

Su IBS lo trovate cliccando qui 

Su LaFeltrinelli lo trovate cliccando qui

Su InMondadori lo trovate cliccando qui

Su Bookrepublic lo trovate cliccando qui 

... e su tanti altri store :)

Qui, invece, parlo un po' di me e di "Sghembestorie"


Qui chiacchiero di me e Sghembestorie su Malincronicismo:


Qui, dei pareri su "Sghembestorie":




Qui una simpatica video recensione:


e in questo video, a partire dal minuto 00:33:





Chi conosce il mio modo di raccontare ritroverà in queste storie quel tratto leggero e surreale che caratterizza la mia scrittura, chi invece mi incontrerà adesso per la prima volta, spero che si possa affezionare ai miei personaggi e accompagnarli nelle loro vicende.
Conoscerete René e il suo sogno legato al cielo, Piera e il suo "lacrimoto", la stanza rossa vegliata dal Cavaliere Smemorato e dalla Dama Sveglia, Orlando e la sua filosofia zen, le inquietanti avventure del Signor P, l’esperto che dice di saper cucinare le cialde, un martedì a cui manca un venerdì, Orsorosso e le sue X, Clementina e Gedeone, Dovesiamqua e i suoi abitanti, il mago Morino, i chiacchieroni che importunano la stagioni. 
Ogni racconto è introdotto da uno scarabocchio, sì proprio uno scarabocchio, uno di quelli che spesso mi piace fare affidandomi all'intuizione del momento; come al solito, non chiamateli disegni altrimenti si arrabbiano.
Cosa troverete in queste storie?
Io spero riconosciate tra le mie parole una piccola parte di voi, che sia nel sogno di René o nel lacrimoto di Piera, nella corsa dell'esperto delle cialde o nei simpatici vuoti di memoria del Cavaliere Smemorato, ovunque decidiate di fermarvi, quello che mi piacerebbe sapere, sarebbe che la vostra fantasia si sia sentita a suo agio e vi abbia chiesto di restare ancora un po'.
Grazie a chi vorrà scoprire le mie storie, ma soprattutto a chi ha voluto accompagnarmi fino a qui.

Se avete voglia di seguirmi su Facebook potete farlo cliccando qui


Il mio canale Youtube, invece, lo trovate qui


4 commenti:

  1. Le attese servono a qualcosa. :)

    RispondiElimina
  2. apperò, complimenti per la pubblicazione! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Marco!
      Grazie, spero che queste storie lascino in chi le leggerà almeno un sorriso :)

      Elimina