17 settembre 2017

Su quali progetti ho lavorato o sto lavorando

Ciao a tutti,
mi sono resa conto di non aver più aggiornato sui miei progetti realizzati e futuri.
Rimedio subito!
In realtà, ho sempre visto questo blog come un luogo in cui "dire senza dire", la maggior parte dei post è così; questo perché originariamente questo era il mio luogo segreto, non era neppure indicizzato su Google, volevo rimanesse un posto mio e che se qualcuno lo avesse raggiunto sarebbe stato per un caso fortuito. Chi mi segue dall'inizio, parliamo ormai di quasi 10 anni fa (Oddio, già dieci anni!), sa che per tanto tempo mi sono chiamata Naimablu e che mi sono firmata con il mio vero nome quando ho avuto il coraggio di condividere tutto quello che viaggiava nei miei pensieri.
Ora, potrei mettermi a raccontare questi dieci anni in cui è successo di tutto fuori, ma soprattutto dentro di me, ma oggi mi sento buona e vi risparmio tutta questa storia, venendo subito al punto.
Dopo la pubblicazione de L'amore è miope, Pub Gold Edizioni, ho messo in pausa la scrittura e mi sono dedicata molto di più al disegno e, proprio in questo campo, è nata una bella collaborazione con un timbrificio che produce dei timbri "ex libris" per lettori di nicchia.


Immagine di Passione ex libris - timbri per lettori


Sono dei timbri personalizzati con un mio disegno e il proprio nome per personalizzare ancora di più la propria piccola grande biblioteca. Quando Elisa di Passione ex libris - timbri per lettori mi ha proposto questa collaborazione ne sono stata felicissima: l'idea che qualcuno volesse personalizzare le sue letture con il suo nome, unito a uno dei miei disegni, mi entusiasmava.
Se volete curiosare li trovate qui:

TIMBRO 1

TIMBRO 2

TIMBRO 3

TIMBRO 4

Oltre ad aver disegnato questi bellissimi timbri, è da luglio che mi sto dedicando al

CALENDARIO 2018



Immagine direttamente dal mio computer, con anticipazione copertina calendario


L'anno scorso avevo realizzato un calendario con tutte le illustrazioni de Il piccolo quaderno delle grandi idee ed è stato davvero bello trascorrere l'anno in compagnia dei miei personaggi, così, quest'anno ho deciso di realizzarne uno che fosse ancora più mio e di permettere, a chi lo desidererà, di acquistarlo sul mio spazio Etsy che presto attiverò.
Sono in attesa delle prime copie, sperando che sia venuto come desidero.
Ho scelto un tema che a me sta particolarmente a cuore: le storie; la stessa copertina si apre con una domanda inserita nel disegno: "La tua storia qual è?" ed esorta così: "2018, vivi la tua  storia".
Per il momento, saranno disponibili dei calendari nella versione da tavolo che è quella per cui ho ricevuto più richieste. Insomma, se siete curiosi, continuate a seguirmi, soprattutto su Facebook, ma ancor di più su Instagram che è il social che sto adorando da qualche mese a questa parte.
A tal proposito, se usate questi social e vi fa piacere, seguitemi!
Ecco i link alle mie pagine:

- Facebook: Sghemberie di Valentina Luberto

- Instagram:  @valentinaluberto

Sempre rispetto ai miei disegni, visto che mi entusiasmo molto quando li vedo stampati su qualcosa, sto pensando a dei modi per renderli disponibili in qualche forma.
Pensavo, inizialmente, oltre al calendario, di stampare dei set di segnalibri o delle cartoline e renderli disponibili per l'acquisto sul mio spazio Etsy. Rispetto a ciò, dovrei dedicarmi anche alle pagine social che ho creato per differenziare questo spazio che ho chiamato Valulab (con cui ho firmato anche il calendario, oltre alla mia classica firma VL).


logo Valulab realizzato da Valentina Luberto

Se volete, potete già aderire a queste pagine su Facebook e Instagram, in entrambi i luoghi mi trovate come @valulab.

E la scrittura?
Qualcuno, soprattutto chi mi segue perché si è affezionato alle mia storie, se lo starà chiedendo.
La scrittura è in pausa, in attesa che possa rendere ancora più bello ciò che ho già scritto, e che deve essere revisionato, o che mi venga qualche irresistibile idea che non possa fare a meno di scrivere.
Ho iniziato a scrivere, ormai quasi otto anni fa, d'istinto e senza aver mai pensato di volerlo fare e ho continuato, impegnandomi sempre di più e mettendomi in discussione, perché mi sorprendeva, ogni volta, il fatto di riuscire sempre a meravigliarmi. Ecco, se scrivo e non mi meraviglio, allora, credo che non sia il caso di proporre niente ai miei nuovi, ma soprattutto, vecchi lettori.
È un periodo in cui riesco a dire molto di più con poche o, addirittura, senza parole e, fin quando non passerà, non credo proporrò qualcosa di nuovo.
Di sicuro so che si tratta solo di una pausa e che le parole, spero presto, ritorneranno a bussare alla mia penna chiedendo di raccontare di qualche altro personaggio.
Intanto, devo continuare a dedicarmi anche a ciò che ho già pubblicato; il pubblico che hanno L'amore è miope e Sghembestorie è prezioso, ma so che potrebbe essere molto più grande, se solo questi libri potessero essere maggiormente diffusi; ecco, cercherò di impegnarmi a diffonderli.

Mi fermo qui, credo di avervi raccontato tutto quello che c'è da raccontare in questo periodo, spero vi abbia fatto piacere sapere e vi ringrazio ancora per il supporto e l'affetto che sempre mi date. Da parte mia, posso promettervi che continuerò a fare tutto ciò che faccio con passione, cura e amore, sperando possa raggiungervi con la stessa luce che invade me, tutte le volte che mi viene una nuova idea.

A presto,

Valentina